• CARTOMANZIA PROFESSIONALE
  • CHING
  • RUNE
Vi è mai capitato di sognare un morto che sorride o mangia?
Vi è mai capitato di sognare un morto che sorride o mangia?

Quello di sognare persone morte è una consuetudine abbastanza diffusa nelle persone, che rimanda a specifici significati. In linea generale, secondo la moderna interpretazione dei sogni, certe immagini si manifestano quando stiamo passando un periodo complicato dal punto di vista emozionale, e facciamo fatica ad uscire dal tunnel.

Solitamente è più frequente nelle persone più sensibili il fatto di sognare defunti, e non è raro che questo tipo di visione onirica si possa trasformare in un vero e proprio trauma al risveglio.

Quello che ci dicono gli psicanalisti è che è duplice l’analisi che si può fare del sogno: da una parte siamo angustiati per una situazione (ad esempio professionale) o per un rapporto che non va come vorremmo. Ci impegniamo a fondo per trovare la quadra nella relazione o nella specifica circostanza, ma ogni tipo di sforzo risulta sempre vano. Dall’altra parte la persona morta nel nostro sogno è una sorta di spartiacque: segna infatti la fine di un periodo, che può essere negativo, e, per forza di cosa, l’inizio di un altro, che potrebbe essere più favorevole – ma anche ancor più negativo. Sta di fatto che molto dice il contesto, dal momento che un singolo dettaglio nella persona defunta, può far voltare il significato da molto negativo ad estremamente positivo. Si aggiunga anche la scaramanzia: vecchie credenze popolari vogliono che sognare la moglie o il marito morto possa portare grande fortuna.

Morto che parla, premonizione?

La psicanalisi fa anche un’ulteriore distinzione. Da una parte, infatti, abbiamo un significato psicologico, che riguarda per l’appunto la confusione e lo stato di profondo disagio che il sognatore sta vivendo. Dall’altra, invece, c’è il significato premonitore: qualunque cosa la persona morta faccia o dica nel sogno, infatti, si pensa possa succedere davvero nella realtà. E c’è anche la credenza che ciascun numero associato al defunto nel sogno possa essere giocato, con successo, al Lotto o al Superenalotto.