fbpx
  • CARTOMANZIA PROFESSIONALE
  • CHING
  • RUNE
Onice
Onice

Energia – Proiettiva.
Pianeti – Marte, Saturno. Elemento Fuoco.
Divinità – Marte.
Pietra associata – Diamante.
Poteri – Protezione, magia difensiva, moderazione dei desideri sessuali.

 

Nei tempi antichi si riteneva che l’onice fosse la manifestazione di un demone imprigionato nella pietra, che, svegliandosi di notte, spargeva terrore ed incubi tra tutti quelli che si trovavano nel suo raggio d’azione. Si diceva anche che il demone provocasse discordia tra gli innamorati (vedi di seguito, perciò, per quali ragioni può verificarsi la «discordia», se questa pietra viene usata male).
L’onice è una pietra protettiva che si porta quando si devono affrontare avversari in battaglie o conflitti di ogni genere. Per suscitare il coraggio, si usano, nel cerimoniale magico classico, le immagini scolpite nell’onice della testa del dio Marte o della figura di Ercole. Si può usare l’onice anche per protezione e difesa dalle forze negative coscientemente dirette contro di voi. Poiché simili cose, come «malocchi» o «malefici», sono rare al tempo d’oggi ed esistono spesso solo nella mente della «vittima», l’esecuzione di rituali difensivi può essere psicologicamente liberatoria e purificatrice. L’onice è stato usato anche per moderare gli impulsi sessuali. Quest’uso è pericoloso, perché gli impulsi sessuali sono una parte naturale della vita e la loro repressione può causare malattie mentali, fisiche, comportamenti antisociali, manie religiose e, perfino, tendenze omicide. Gli impulsi sessuali naturali esistono per il piacere, per l’unione con gli altri esseri umani e il divino, e per la continuazione della vita umana. La loro soppressione porta all’odio, all’isolamento e alla mancanza di rispetto per la vita in tutte le sue forme. Tuttavia, in questi tempi di pericolosi contatti sessuali, l’onice può essere forse di aiuto nel moderare i desideri incontrollabili. Il sesso, specialmente quando praticato regolarmente con partner nuovi (incontri per una notte) può creare dipendenza psicologica e può portare a trascurare le altre cose, a disfunzioni sessuali (impotenza o frigidità) e malattie. L’onice può essere usata anche per smorzare il desiderio sessuale, quando non c’è possibilità di sfogarlo, con il vostro partner, per esempio durante lunghe separazioni fisiche, malattie o gravidanze negli ultimi mesi. Sebbene l’auto-stimolazione (masturbazione) possa e potrebbe essere uno sfogo naturale e soddisfacente, molti di noi hanno bisogno di scambiare energia con un’altra persona per godere pienamente del sesso. Le convenzioni della società, inoltre, ci affliggono con la falsa nozione che la masturbazione è cosa sconveniente, innaturale e causa di malattie. L’onice, se arricchita di energie protettive, influisce sull’attività sessuale in diversi modi. Il sesso è legato alla sopravvivenza della nostra specie e perciò «protegge» la vita. Indossare l’onice o usarla nei rituali protettivi, serve a incanalare l’energia sessuale nella pietra, facendone una pietra protettiva. Un’alternativa sicura, ma costosa, dei rituali suddetti comporta il possesso di un diamante, non importa se grande o piccolo,, montato in onice. Il diamante (che è uno stimolante sessuale) simbolizza il controllo sulla sessualità, quando è circondato dall’onice, che è sessualmente inibitrice.